webcover

 

 

 

 

 

 

 

Michael Mente

Matera, die Basilicata und ich: Ein persönlicher und literarischer Reisebegleiter auf der Suche nach dem mystischen Herzen Süditaliens.*

*Matera, la Basilicata ed io. Una guida letteraria e intima alla ricerca del cuore mistico del meridione. **

** Il libro è disponibile solamente in lingua tedesca.

© 2019 by flügelrad, Weinfelden (editore)
Produzione e casa editrice: BoD – Books on Demand, D-Norderstedt

360 p., ci sono più di 60 p. di foto, hardcover.
Prezzo in libreria: CHF 46.90 / Euro 35.00
oppure dall‘ editore flügelrad: CHF 42.50 / Euro 35.00
(non incluso: spedizione)

Download (PDF) – DEPLIANT del libro

Volete scrivere una recensione? Per ricevere una copia omaggio per questo scopo si rivolga per favore a la casa editrice producente BoD su questo link. Una copia della sua recensione ci (la casa editrice che funga da editore) puo spedire gentitlemente a questo indirizzo: info@fluegelrad-tg.ch. Mille grazie!


 

«…Un viaggio personale, profondo e pieno di scoperte, ma in particolar modo una guida accompagnatrice che raramente si trova nella letteratura di viaggio. Intimo, intelligente e con approfondimenti reali.» – Peter Amann (Autore della guida Basilikata mit Matera, Reise Know-how 2019)

(Ulteriori recensioni: qui)

Un libro che accompagna le lettrici ed i lettori nel cuore mistico del meridione: una raccolta di testi e pensieri spesso inaspettati di un figlio della Lucania nato e cresciuto in Svizzera. Viaggiando e scrivendo Michael Mente riscopre la sua seconda patria, quella di suo padre, e incontra sulla strada quel Cristo, che dopo Carlo Levi si dirige alla ricerca di un paese a lui sconosciuto: l’antica città di Matera con i suoi sassi e la Basilicata.

Il risultato saggistico proviene da una collezione d‘articoli del suo blog, è una dichiarazione d’amore personale al suo paese e vi invita a scoprire una regione finora quasi invisibile tra la Puglia, la Calabria e la Campania. L’aspetto per la maggior parte intatto e mistico dei suoi paesaggi, impregnato da varie culture e pavimentato di storia, nel bel mezzo tra due mari e che funge da collegamento tra meridione e settentrione. Tradizioni e folclore, che danno un’idea dei tempi lontani, della ricchezza di una cucina semplice agropastorale che riflette un’autenticità struggente degli ambienti di vita umili e che ispira oggi cuochi e chef moderni. Un’ospitalità travolgente e la cordialità della gente, qui tutto ti tocca e ti commuove, se sei disposto a viaggiare col cuore e gli occhi aperti.

Non c’è quindi da stupirsi per niente se l’incontro con questa regione incantevole, contrastante, contraddittoria e multiforme, fuori dai sentieri battuti del turismo di massa, possa improvvisamente innescare in te domande esistenziali e sentimenti di sublimità. Non portiamo qualcosa della Lucania, il nome più originale di questa vecchia regione, in ognuno di noi?


 

Michael Mente (*1976) è uno storico, linguista, scienziato dell’informazione ed autore appassionato. Senza saperlo, scrivendo sulla regione di Francis Ford Coppola, Orazio, Pitagora e molte altre persone note e meno conosciute, potrebbe anche essere diventato un paeseologo. Dietro questo titolo, per il quale vorrebbe candidarsi con questa opera, c’è una scienza pratica proposta dallo scrittore meridionale Franco Arminio, il cui scopo è quello di affinare l’attenzione per le piccole cose da «esperto di paesaggi».